Registrazione di un logo

registrare un logoLa registrazione di un logo presenta degli aspetti peculiari che è bene non sottovalutare prima di depositare la relativa domanda presso le varie Camere di Commercio o l’Ufficio Brevetti e Marchi di Roma. Infatti, se è vero che l’attività tecnico-amministrativa è identica a quella prevista per il deposito di un marchio italiano, prima di procedere con il deposito di un logo, si dovrebbe valutare: l’originalità e la distintività del disegno, etichetta, fotografia prescelta che si intende tutelare e che andrà a contraddistinguere i prodotti/servizi della propria impresa/società sul mercato d’interesse.

  • Per la serie, ispirarsi troppo fedelmente a dei loghi già presenti sul mercato, oppure sul web, oppure scegliere dei loghi generici/descrittivi (ad esempio la mucca per tutelare dei prodotti caseari ecc.) significa andare incontro a dei prevedibili rischi (ossia, ricevere obiezioni da parte degli Uffici competenti oppure opposizioni da parte di terzi soggetti);
  • l’opportunità di condurre una ricerca d’anteriorità per similitudine esclusivamente sulle banche dati private, per verificare l’assenza di loghi anteriori identici e/o simili già registrati da terzi. In tale ipotesi, infatti, il rischio di ricevere delle contestazioni (lettere di diffida, opposizioni ecc.) sarebbe piuttosto elevato con tutte le inevitabili perdite d’investimento e danni all’immagine imprenditoriale.

Qualora, invece, si abbia la ragionevole certezza che il proprio logo sia innovativo ed originale (perché, ad esempio, tale attività è stata commissionata ad un grafico professionista ecc.), si potrebbe evitare di investire nella ricerca d’anteriorità per similitudine ed accettare così il “rischio limitato e calcolato” di ricevere delle eventuali contestazioni da parte di terzi soggetti.

Registrare un logo con un marchio:

E’ indubbiamente la migliore strategia da adottare in quanto il marchio figurativo (costituito/composto da un logo) consente una protezione legale esclusiva decennale, rinnovabile alla scadenza ed in quanto gode di un’ampia tutela legale, qualora venissero effettivamente depositati da parte di terzi soggetti dei marchi figurativi identici/simili al proprio. Di conseguenza, combinare il proprio design creativo e grafico con il più duttile degli strumenti legali disponibili (marchio) configura il miglior viatico per ottimizzare e salvaguardare i propri investimenti nel tempo. I costi e la procedura da seguire sono sostanzialmente gli stessi del deposito di un marchio italiano, comunitario ed internazionale, con l’unica accortezza che si dovrà presentare agli Uffici competenti un esemplare del logo prescelto a corredo della domanda di deposito.

Registrare un logo con un disegno/modello:

Questa strategia riguarda l’adozione di uno strumento legale differente (disegno/modello) per tutelare la propria creatività estetica e l’innovazione grafica. Solitamente si utilizza questo strumento legale per tutelare il design, l’aspetto del prodotto, la forma, le linee, i colori, il materiale, i componenti ecc., purché il disegno/modello:

registrare
  • sia nuovo, ossia non sia stato precedentemente divulgato o conosciuto da terzi e non “richiami” il disegno/modello già registrato da terzi soggetti. Qualora le differenze tra i disegni/modelli messi a confronto riguardino solo dei dettagli marginali, il requisito della novità non potrà dirsi soddisfatto e, quindi, il proprio disegno/modello non sarà tutelabile.
  • abbia carattere individuale, ossia se l’impressione generale procurata ai soggetti informati “non richiami” qualche altro disegno/modello precedentemente registrato o divulgato;
  • non riproduca segni, emblemi e stemmi che rivestano un particolare interesse pubblico nello Stato;
  • non sia contrario all’ordine pubblico e al buon costume.

Segnaliamo che è possibile depositare fino a 100 disegni/modelli con la stessa domanda di deposito sia per tutelare le diverse e singole peculiarità estetiche dei propri prodotti sia per “tenere lontano” il più possibile i competitors che tentassero di imitare o, quantomeno, avvicinarsi al design altrui, apportando unicamente delle lievi e modeste varianti estetiche, al fine di fuorviare i consumatori sulla reale origine imprenditoriale del design innovativo o, facendo credere che ci sia una qualche collegamento/associazione tra le ditte/società in questione.

Cosa si tutela con il disegno/modello?

Il deposito del disegno/modello è consigliabile per l’ottenimento di una protezione legale più circoscritta e limitata rispetto a quella offerta dal marchio figurativo, in quanto ci si concentra sui soli aspetti ornamentali e sulle peculiarità estetiche del prodotto che lo rendono indubbiamente innovativo ed originale sui mercati, anche se il concept/l’idea di fondo è già conosciuta sui mercati e, quindi, di dominio pubblico.

Perché conviene registrare un logo?

L’investimento nel disegno/modello è indicato a tutti quegli imprenditori che vogliano creare un valore aggiunto ai propri prodotti, renderli più appetibile agli occhi dei loro consumatori, rafforzare la brand-identity (ossia rendersi unici sul mercato d’interesse), andare alla ricerca di una nicchia di mercato nei settori che risultino oramai affollati, venendo incontro ai gusti di alcune fasce di clientela ben definite ecc.

L’Ufficio Brevetti Marchi resta a Vs. completa disposizione per fornirVi una preliminare consulenza ed una mirata strategia di deposito dei Vs. loghi con i relativi preventivi di spesa.

Scarica Gratuitamente la Nostra Guida “Come Registrare un Marchio”

Privacy Policy

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. 348 / 4932179
e-mail: info@ufficiobrevettimarchi.it
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. 348 / 4932179
e-mail: info@ufficiobrevettimarchi.it
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM