• Home
  • Blog
  • Violazione del copyright: gli strumenti di tutela
tutele violazione copyright

Violazione del copyright: gli strumenti di tutela

Quando si parla di diritto d’autore non è solo importante sapere che esiste e quali attività riguarda, è altrettanto importante scoprire quali sono gli strumenti di tutela in caso di violazione del copyright.

Avete registrato presso la SIAE la vostra canzone o avete apposto la vostra firma su un’immagine fotografica da voi scattata, quindi avete deciso, come è giusto che sia, di avvalervi del copyright sulle immagini o sulla vostra creazione artistica di altro genere, ma cosa succede se qualcuno fa un utilizzo non autorizzato della vostra opera?

Il copyright e la legge

In Italia il diritto d’autore o copyright è regolamentato dal Codice Civile e dalla Legge n. 633 del 22 aprile 1941 che tutela le opere dell’ingegno che appartengono alla letteratura, alla musica, alle arti figurative, all’architettura, al teatro, alla cinematografia. Questi sono i riferimenti legislativi da tenere in considerazione, ma vediamo meglio quali sono le tutele legali previste per i titolari di opera protette da copyright.

Gli strumenti di tutela giudiziaria in ambito civile sono:

  • Azione cautelare con funzione inibitoria: colui che ritenga di essere stato violato può far valere le proprie ragioni, richiedendo che il suo diritto venga accertato e ne sia inibita la violazione;
  • Azione di esecuzione dell’opera: il titolare dell’opera violata può richiedere al Prefetto della provincia d’interesse un’istanza volta a proibire la rappresentazione dell’opera contestata, qualora non ci sia stata la previa autorizzazione del titolare del diritto.
  • Azione per la distruzione del comportamento illecito: il titolare del diritto leso può chiedere la distruzione dell’opera contestata, oltre al risarcimento del danno.

In aggiunta, ci sono strumenti di tutela giudiziaria in ambito penale che prevedono sanzioni pecuniarie, oltre alla privazione della libertà personale, a seconda dell’entità dell’evento lesivo accertato.

Chiaramente, tali tutele giudiziarie comportano l’instaurazione di un contenzioso davanti al Tribunale competente, con i relativi costi da dover sostenere, e con le inevitabili lungaggini burocratiche dipese dal nostro sistema giudiziario.

Violazione del copyright sul web

Alla luce di ciò e, visto il repentino sviluppo dei contenuti sul web, si è resa necessaria ideare una risposta più rapida da parte dell’ordinamento, risposta di natura amministrativa, che si basa sulla semplice segnalazione da parte del presunto soggetto danneggiato.

Di conseguenza, qualsiasi episodio di plagio, pirateria informatica, prelievo non autorizzato dei contenuti digitali, comporta una violazione del copyright, anche nell’ipotesi in cui non riporti espressamente la dicitura “riproduzione riservata”, determinando così l’attivazione di una procedura amministrativa, rapida e semplificata, davanti all’Agcom, oltretutto non soggetta agli onerosi costi giudiziari.

In tale maniera, risulta alquanto favorita la possibilità per il danneggiato di vedersi rimossa l’opera “contestata” e favorita la possibilità di conseguire un risarcimento del danno, da quantificarsi a cura della suddetta Autorità amministrativa.

Copyright e social network

Procedure semplificate di tutela del copyright sono previste anche dagli stessi social network, che prevedono la possibilità di segnalare la presunta violazione all’unità/dipartimento competente, il quale provvederà prima ad esaminare i contenuti violati, poi ad applicare le possibili sanzioni, quali la rimozione, il blocco del contenuto contestato, oppure il versamento di un congruo corrispettivo ecc. A titolo d’esempio, ecco cosa prevede Facebook in ipotesi di violazione del copyright: https://www.facebook.com/help/400287850027717.

Copyright dei video su Youtube

Contro la violazione del copyright, una procedura molto efficace e dissuasiva è stata messa in atto da Youtube. Infatti, in caso si ricevano delle segnalazioni per la violazione del copyright, il nostro account video potrebbe essere chiuso, con il rischio di perdere tutti i video caricati sulla piattaforma. Inoltre, il titolare dei diritti d’autore violati potrebbe intraprendere delle azioni legali per il risarcimento dei danni (anche se il video non ha avuto visualizzazioni). Spesso e volentieri le due parti, il titolare dei diritti d’autore violati e l’autore della violazione trovano una soluzione conciliativa, rapida e soddisfacente per entrambe le parti.

In ogni caso, Youtube può decidere di limitare alcune funzioni dell’account incriminato ed obbligare anche a seguire la Scuola Copyright di Youtube, dove video-corsi illustrano la normativa con il relativo test conclusivo da dover superare.

Questi strumenti sono molto apprezzati dagli utenti, perché sanzionano in maniera efficace coloro che violano la normativa e danno la percezione concreta che il diritto d’autore sia effettivamente salvaguardato, oltre a svolgere una funzione formativa per gli utenti.

Il nostro Ufficio specializzato suggerisce la tutela delle opere dell’ingegno con il deposito delle stesse presso la SIAE, ossia la società autori ed editori, al fine di conseguire una data certa che attesti inequivocabilmente la paternità dell’opera realizzata. Ciò permette di attivarsi in caso di violazione con l’invio prima di una formale lettera di diffida e, poi, eventualmente, con una procedura amministrativa o, eventualmente, giudiziaria, per poter far valere le proprie ragioni e veder così riconosciuti concretamente i propri diritti d’esclusiva sulle proprie opere dell’ingegno.

Per una consulenza in materia di copyright, non esitare a contattarci.

Tags:

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. + 39 331 2249228.
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. + 39 331 2249228
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM