marchio registrato

Perché il Marchio Registrato è importante per la vostra società ?

Il marchio si basa sul principio di attribuzione. La sua titolarità viene acquisita solo attraverso la registrazione con la normativa sulla Proprietà Industriale, che garantisce al titolare l’uso esclusivo del marchio registrato e il suo diritto di titolarità su tutto il territorio nazionale.

Pertanto, affinché il marchio possa essere protetto nei confronti di terzi deve essere registrato, altrimenti i terzi potranno registrare e acquisire i diritti di titolarità oppure utilizzare dei marchi simili che causano confusione ai consumatori e ‘ideatore del marchio non avrà una protezione legale per poterne impedire l’uso.

Pertanto, è il marchio registrato che distingue i prodotti ed i servizi offerti da un’azienda dai suoi concorrenti. Perché è necessario?

Per marchio si intende qualsiasi parola, insieme di parole o lettere, figura, combinazione di colori o qualsiasi altro segno utilizzato da una persona o un’azienda per identificare i propri prodotti e servizi, in modo da distinguerli da quelli della concorrenza.

Poiché la funzione del marchio registrato è quella di identificare un prodotto o servizio sul mercato in modo che possa essere identificato dai consumatori ed associato ad un particolare produttore, commerciante o fornitore di servizi, i segni che non svolgono tale funzione non possono essere registrati. Un marchio non può essere protetto dalla legge, come il patronimico di una persona lo può essere senza la sua esplicita autorizzazione come pure le opere protette dal diritto d’autore.

La legge, inoltre, garantisce al primo utente il diritto di priorità nella registrazione del proprio marchio, nell’ipotesi in cui un’altra persona depositasse una domanda di registrazione dello stesso marchio o di un marchio simile per la stessa categoria di prodotti o servizi. Tale diritto deve essere esercitato nel momento in cui viene pubblicata la richiesta fatta da terzi, attraverso l’opposizione ed il deposito del marchio da parte del primo utente.

I marchi necessitano di essere registrati per ottenere la protezione legale?

La risposta è no. La registrazione conferisce al marchio un diritto di titolarità e gli assicura un monopolio d’uso in relazione ai prodotti e servizi che il marchio identifica, o con riferimento ad altri prodotti e servizi che hanno affinità commerciale.

In questo modo, un marchio che identifica le carni non può essere utilizzato da un’altra persona come marchio di una steakhouse. Ma anche se il marchio non è registrato viene lo stesso protetto dalle norme che regolano la concorrenza sleale. Per questo, il marchio deve essere presente sul mercato da un certo tempo e deve aver creato un legame d’identificazione con i consumatori.

Conclusione: immagine del brand

Un concorrente non può utilizzare lo stesso marchio o un marchio sostanzialmente simile, in quanto ciò può indurre in errore i consumatori, ritenendo che i prodotti da essi identificati abbiano la stessa origine.

Le coincidenze esistono, ma il concorrente che copia il marchio dall’altro, già noto sul mercato, di solito agisce intenzionalmente, al fine di distogliere il cliente dall’altra società. Si tratta di una pratica di concorrenziale sleale, che la legge non tollera.

Oltre all’identità dell’azienda, dei suoi prodotti e dei servizi, il marchio viene considerato un asset, essendo di strategica importanza quando si misura il valore di un’azienda, o anche solo la sua commercializzazione.  

Tags: , , , , , , , , , ,

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Twitter

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. + 39 331 2249228.
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. + 39 331 2249228
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM