registrazione-marchio

Il Brand Della Cultura E Della Filosofia

Uno dei progetti indubbiamente più affascinanti al quale abbiamo avuto modo di partecipare per registrare un marchio, è stato quello di un festival della cultura e della filosofia in ambito locale. L’amministrazione locale ha deliberato di stanziare dei fondi per realizzare di un concept con una finalità divulgativa e culturale per i concittadini.

Si è pensato di studiare e, poi, ideare un concept grafico che potesse diventare un brand sia innovativo sia che potesse incarnare lo spirito dell’evento, da ripetere poi su base annuale, con ospiti che potessero intrattenere i partecipanti e regalassero momenti di condivisione per gli addetti ai lavori e non. Di conseguenza, si è reputato opportuno procedere con la registrazione marchio presso il Ministero dello Sviluppo Economico, per conseguirne un’immediata tutela legale esclusiva.

Il consiglio comunale, dopo un’attenta e ponderata valutazione sul quanto costa registrare un marchio, ha deliberato e, poi, stanziato l’investimento da dover sostenere, comprensivo sia delle tasse ministeriali sia degli onorari professionali. L’investimento verrà ammortizzato e spalmato nel corso del decennio, inserendolo quota parte nel bilancio comunale, con l’aspettativa che il festival possa crescere di anno di anno, al fine di far crescere anche ‘autonomo valore economico-contabile del brand stesso. In questa maniera, infatti, ci si ritroverà “in casa” una posta attiva presente in bilancio che compenserà l’iniziale investimento sostenuto.

La prima edizione del festival ha avuto  un discreto successo, vista la presenza di volti noti al grande pubblico. La promozione della registrazione di un marchio ha beneficiato di diversi canali di marketing, grazie all’utilizzo di agenzie turistiche specializzate che hanno “battuto il territorio” palmo a palmo. Tutti i canali di comunicazione sono stati messi in campo a tempo debito, per creare “l’effetto aspettativa” tra i concittadini, curiosi delle novità stagionale. Filosofi, opinionisti ed artisti si sono succeduti sul palco e hanno allietato tutti coloro che hanno deciso di intervenire.

Il consiglio comunale dovrà ora stanziare i fondi  cominciare a programmare, per tempo, la prossima edizione del Festival per l’anno successivo, per dare continuità all’evento, invitando volti nuovi che possano suscitare l’interesse degli astanti. Al tempo stesso, si dovrà cominciare a valutare anche un possibile restyling grafico del marchio registrato, al fine di non dare l’impressione che non ci sia una continua ricerca della novità e, per non restare ancorati ad un concept che finirebbe inevitabilmente per invecchiare e perdere d’entusiasmo.

Il nostro Studio specializzato è stato onorato di poter partecipare ad un progetto che ha visto coinvolti insigni personaggi nel panorama pubblico e privato, il nostro piccolo contributo professionale è stato volto a tutelare l’immagine del nuovo concept cultuale, augurando che lo stesso possa crescere nel corso degli anni avvenire e possa divenire un punto di riferimento sia in ambito locale sia nei territori vicini.  Si ringrazi a tutti coloro che hanno collaborato all’ideazione e realizzazione del suddetto concept.

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Twitter

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. + 39 331 2249228.
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. + 39 331 2249228
e-mail: [email protected]fficiobrevettimarchi.it
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM