registrazione-di-un-marchio

Guida a piccoli passi per registrare il tuo marchio ed il logo

Siete proprietari di un’azienda o ne volete acquistare una? Allora la registrazione marchio è un passo che non può sfuggirvi. In termini letterali, si può dire che è qualcosa di buono da possedere per un’azienda o un must per un’azienda.

Indipendentemente dal fatto che si intraprenda un business online come un e-commerce o si disponga di uno showroom per un grande marchio, spesso la domanda che potrebbe sorgere spontanea nella vostra mente è come registrare un logo del vostro specifico brand. Questo articolo vi mostrerà in dettaglio la guida, passo dopo passo, per la registrazione del marchio e del logo.

Con il termine registrare un marchio, s’intende l’investimento in un asset immateriale. Significa che questo nome è l’unica autorità possibile della nostra azienda. E nel caso in cui qualcuno tenti di violarlo, vendendo i rispettivi prodotti e servizi, potrete essere citato in giudizio secondo i termini di legge.

Procedura dettagliata a piccoli passi per la registrazione di un marchio Passo 1 – Cercare un marchio che sia bizzarro

Cercate un marchio stravagante e bizzarro che catturi l’attenzione immediatamente e, allo stesso tempo, ne trasmetta il concept. Ciò deve avvenire prima di intraprendere l’attività di ricerca approfondita per assicurarsi che nessun altro utilizzi lo stesso marchio. Il suggerimento è quello di provare ad usare delle parole inventate oppure dei neologismi coniati ad hoc oppure delle parole usate nel gergo di strada, anche il dialetto della propria zona geografica.

Fase 2 – Presentazione della domanda del marchio di fabbrica

Una volta scovato il nome che faccia al caso vostro, si procede con il deposito della domanda per registrare un marchio. Con il modulo di domanda, viene inoltre richiesto il pagamento di una tassa una tantum per la registrazione. Tra gli altri documenti giustificativi da presentare segnaliamo:

– La prova d’identità del richiedente – In base al tipo di attività da Voi promossa, dovrete presentare una prova dell’identità degli gli amministratori della società, insieme alla prova della sede legale costituita;

– L’immagine del logo del brand Vi sarà anche richiesto di inviare una rappresentazione del logo del vostro marchio, con risoluzione 300 dpi, formato 8X8 cm,  un file jpeg. Se del caso, vi verrà anche chiesto di presentare in aggiunta un foglio A4, dove viene raffigurato il suddetto logo in dimensioni standard e che risulti perfettamente leggibile per la scansione presso gli Uffici competenti..

Qui, vi starete chiedendo quanto costa registrare un logo o un marchio? Beh, le spese sono in parte prefissate ed in parte variano in base al Paese d’interesse ed in base al numero delle classi merceologiche.

Passo 3 – Compilazione della modulistica di registrazione del marchio

È possibile richiedere la registrazione in una delle due seguenti modalità: presentazione manuale o tramite un e-filing.

– Deposito manuale – In questa procedura, dovrai visitare personalmente uno dei qualsiasi uffici competenti, stanziati sul territorio nazionale, per richiedere la registrazione. Dopo di che, si riceverà contestualmente una ricevuta di conferma d’avvenuto deposito;

– E-Filing – Con questa procedura, tutto il deposito viene effettuato online. Inoltre, l’avviso di ricevimento della domanda viene rilasciato una volta che il procedimento è stato completato con successo. Una volta ottenuto il riconoscimento, si è liberi di inserire graficamente il simbolo ™ accanto al proprio marchio.

Fase 4 – Presentazione e pubblicazione del marchio

Una volta presentata la domanda, l’autorità competente verifica se il marchio è conforme o meno alla normativa e che non corrisponda ai marchi già rilasciati. Dopo un rigoroso esame, il logo ed il marchio vengono ufficialmente pubblicati. Se non vengono sollevate obiezioni entro i prescritti 3 mesi, il marchio passa alla fase successiva – la fase di accettazione.

Fase 5 – Rilascio del certificato ufficiale del marchio di fabbrica

Se nessuno solleva obiezioni entro il termine stabilito, la domanda viene accettata dall’Esaminatore incaricato. Successivamente, all’impresa viene rilasciato il certificato di registrazione con il sigillo dell’Autorità. Una volta che il certificato è stato rilasciato, è possibile utilizzare graficamente anche il simbolo ® accanto al proprio marchio.

Durata dell’intero procedimento

L’intero procedimento di registrazione dei marchi richiede solitamente un anno e varia da Paese all’altro. Una volta accettato, rimane valido per 10 anni. Tuttavia, alla data di scadenza, deve essere rinnovato. L’avvocato è la persona migliore con il quale entrare in contatto per assistervi nel gestire tutti i possibili problemi legali.

E’ vero, il procedimento di registrazione di un marchio è assai complicato e a volte finisce per essere anche costoso. Pertanto, invece di scervellarsi su quanto costa registrare un logo ed un marchio, ponderate con il professionista un degno investimento per proteggere legittimamente il vostro marchio. Investire nel brand è altamente consigliabile.,

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Twitter

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. + 39 331 2249228.
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. + 39 331 2249228
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM