Registra il tuo logo legalmente in Italia a costi abbordabili

Ora potete contattare l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi per depositare il vostro logo. Puoi trovare molti mandatari che possono assisterti per portare a termine quest’attività. Ti aiutano nell’esame delle invenzioni, redigono la domanda di brevetto in modo pertinente, per garantire la massima protezione e, allo stesso tempo, suggeriscono I comodi passi da seguire.

Registrazione diretta

Per il logo registrato, è fondamentalmente possibile selezionare la miglior soluzione tra quelle disponibili. In primo luogo, è sufficiente orientarsi verso la registrazione in tutta l’Unione europea con un’unica domanda. Questo può essere fatto anche attraverso un brand dell’Unione Europea che garantisce la protezione a vita. In secondo luogo, è anche possibile registrare il proprio logo direttamente in Italia, attraverso la modalità online o offline.

Quali segni sono accettati sotto forma di logo o marchio?

Ogni segno o brand che vengono rappresentati con una grafica personalizzata contengono degli elementi unici per i prodotti ed i servizi correlati, quindi, potranno essere facilmente accettati per ottenere il logo registrato. Questo include le parole, nomi, colori, dispositivi, suoni, ologrammi, movimenti, forme a tre dimensioni ed altro ancora.

Quali tipi di segni o brand non sono accettabili per la registrazione del logo?

– Ebbene, il marchio che va oltre i limiti dell’ordine pubblico, oppure non rientra negli standard della morale corrente potrà essere respinto;

– I termini e le parole che hanno un significato generale non potranno essere usati;

– Non sono ammessi neppure i marchi che includono simboli, nomi, bandiere di qualsiasi nazione, stato o regione.

È necessario utilizzare questi marchi entro cinque anni dalla data d’avvenuta registrazione, la normativa dispone che ciò può avvenire con l’utilizzo nel commercio. Assicuratevi di non usarlo unicamente come test di prova, perché non sarà ritenuto sufficiente. Il brevetto italiano offre una protezione in lingua italiana ed è riconosciuto in tutta Italia.

Approvazioni facili

Il marchio registrato può essere depositato presso le camere di commercio oppure presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, dipartimento del Ministero. La tempistica media per l’approvazione della registrazione del marchio è di 12 mesi dalla data d’avvenuto deposito e, in caso di mancata opposizione, la registrazione viene concessa formalmente. Ci sono molti professionisti che possono assistervi in questa procedura, non date per scontato che la sola compilazione della modulistica potrà essere sufficiente per tutelarvi in esclusiva!

Gli Studi specializzati hanno creato diverse strutture per offrire un alto livello di protezione e per prevenire molti problematiche come:

– Con la registrazione del marchio, nessuno altro potrà fare uso del vostro stesso brand per i propri benefici economici;

– Le sanzioni possono essere irrogate in caso di violazione;

– I competitors non possono utilizzare i tuoi stessi concepts;

– Non possono copiare i vostri disegni e quelli degli altri.

Il marchio registrato viene sottoposto previamente ad una ricerca d’anteriorità, che viene effettuata dal dipartimento marchi per conto dell’UIBM e viene poi notificata al rispettivo titolare. Inoltre, se la domanda risulta essere pertinente, essa risulterà già valida ed efficace, per la serie non occorre attendere la data di registrazione per poter beneficiare dei relativi diritti d’esclusiva, lo stesso dicasi per la scadenza ed il possibile rinnovo decennale, il dies a quo parte dalla data del primo deposito e non dalla data di registrazione.

D’altra parte, i titolari della domanda di brevetto sono legittimati ad impedire l’uso dei terzi soggetti, i quali potranno possono essere citati in giudizio in caso do contraffazione. La domanda di marchio ha una durata di dieci anni e può essere rinnovata compilando e depositando la richiesta successive sulla base della debita modulistica.

Costi accessibili per la registrazione del logo

Beh, inoltre, non è facile trovare la strada migliore e quella più efficace per ottenere una protezione completa del marchio. Ci sono dei professionisti che possiedono una conoscenza completa in questo campo e possono consentirvi di conoscere quanto costa registrare un marchio. Ascoltano i clienti ed assistono tutti nella formulazione della strategia di protezione in tutto il mondo.

I loro servizi specialistici nell’ambito dei marchi includono: – La legittimazione del marchio; – Il deposito e la prosecution del marchio; – L’Opposizione del marchio; – Il rinnovo; – La strategia per il branding del marchio.

Il logo è considerato come proprietà intellettuale ed è essenziale proteggerlo. Mentre il mondo sta diventando digitale, molte persone conservano le loro informazioni sul modulo elettronico e collegano le stesse alle piattaforme virtuali attraverso intranet e internet. Ciò aumenta il rischio di furti, violazioni e persino di plagio.

Consolida l’avviamento commerciale

Per proteggersi da tali minacce, è necessario affidarsi ad un logo o ad una registrazione del marchio per proteggere il proprio brand o core-business. È necessario presentare una domanda di registrazione che possa aiutarvi a vendere al meglio il vostro prodotto sul mercato, senza il timore di incappare in rischi o furti di qualsiasi genere.

Mettetevi oggi stesso in contatto con un fornitore affidabile di servizi professionali, in grado di assistervi nella registrazione del logo ed in grado di presentarvi quanto costa registrare un marchio. Questo potrà aiutarvi ad organizzare la vostra attività per raggiungere i profitti a lungo termine e per ottenere il vostro consolidato avviamento commerciale di lunga durata.

Logo Registrato

Importanza del Logo Registrato nel mondo attuale

Se avete creato una nuova impresa o un nuovo brand, allora dovete registrarlo con un logo creativo e attraente. Questo è importante perché vi offrirà una protezione completa contro le violazioni in futuro. In questo modo è possibile garantire i vostri diritti e garantire che nessuno possa rubare i vostri disegni e le vostre idee. Questo è l’obiettivo principale della registrazione del logo.

Il logo registrato offre un modo eccellente per proteggere le idee e non può essere utilizzato in giro da nessun altro. Questi loghi non potranno mai scadere se vengono registrati una sola volta. Loro aiutano a identificare i vostri prodotti e servizi dagli altri. Al giorno d’oggi, le persone li identificano rapidamente dando una rapida occhiata a questi loghi.

Il logo fuori dagli schemi

Potete definire questi loghi come un efficace strumento di comunicazione che comunica l’avviamento del vostro brand e dei servizi che state offrendo ai vostri potenziali clienti. D’altra parte, se state pensando di creare una nuova azienda vinicola o un nuovo brand, allora dovreste sicuramente pensare ad un logo fuori dagli schemi.

Con un logo accattivante e che colpisce l’occhio, susciterà sicuramente una sensazione sul mercato. Prima di immetterlo sul mercato, dovreste ottenere in anticipo il vostro logo registrato. Questo aiuterà ad aumentare il valore del vostro marchio e impedirà ad altri di rivendicarlo falsamente. Questo logo può essere un’identità per il vostro prossimo brand del vino.

Prima preferenza verso i loghi unici

Prima di tutto, devi pensare ad un nome unico per il tuo vino. Ciò in quanto I vari uffici brevetti e marchi danno la preferenza ai nomi unici. Si può optare per le frasi o per le parole coniate. Questo in realtà attira anche il pubblico. Scegli quelli che sono brevi e frizzanti. È possibile correlare il logo al sapore, alla profumazione o all’aspetto del vostro vino.

Subito dopo la rapida selezione del logo del vostro vino, è necessario eseguire vari passaggi per verificare se il logo scelto è unico o meno. Questo passaggio è essenziale perché se il vostro nome viene copiato o risulta simile a quello degli altri, allora il dipartimento di registrazione del logo può rifiutarlo immediatamente. Quindi, è necessario essere molto attenti in questa fase.

100% originale e diverso

Assicurati che il tuo logo sia al 100% originale e diverso. È necessario controllare correttamente l’intero database dell’ USPTO per scoprire la verità. Se il vostro logo è risultato essere al 100% originale, allora dovete inoltre mettervi in contatto con un avvocato che si occupa del deposito e della registrazione del Vostro logo.

Questi avvocati esperti eseguono ancora una volta il lavoro di ricerca ed assicurano il proprietario circa l’unicità del logo. Subito dopo questa procedura, è possibile procedere con il logo registrato. È necessario completare la sua applicazione con successo, in quanto solo questo sta contraddistinguendo il logo sul vostro vino.

Subito dopo il deposito della domanda di marchio, l’esaminatore interessato verifica e rivede l’intero processo. Essi si assicurano che il logo non violi nessuno dei marchi che risultano già esistenti. Se questo supera ovviamente tutte le fasi, Tu puoi promuovere liberamente il tuo vino con un logo registrato in qualunque luogo in giro per il mondo.

L’inviolabilità legale della Proprietà Intellettuale

L’inviolabilità legale della Proprietà Intellettuale

La maggior parte delle società hanno i loro propri loghi e marchi. Infatti, questi sono gli asset che sono collegati alle questioni della Proprietà Intellettuale. Questi asset stanno ottenendo una buona rilevanza nell’attuale mondo del business. La parte più importante in questi soggetti è che questi loghi o disegni avranno un riconoscimento legale o un’inviolabilità.

L’importanza dei vari aspetti della Proprietà Intellettuale:

Si può ben dire in questo contesto che la questione più importante che può sorgere in ciascuna mente del consumatore è quanto costa registrare un marchio. Il procedimento di registrazione ed i suoi costi dipendono principalmente dal prodotto che è da registrare.

Prendi, per esempio, le tasse ministeriali ed i costi di altre formalità legali che devono essere pagati. Queste sono anche fissati. Non ci sono possibilità di contrattare. Infatti, le marche da bollo sono un aspetto obbligatorio che deve essere adempiuto in ciascuna ed ogni registrazione. Ci sono molti pagamenti che vengono fatti all’Agenzia delle Entrate.

A parte questo, ci sono molti diritti di segreteria che devono essere effettuati  alla Camera di Commercio. Questo include anche i diritti ministeriali. In caso in cui il pagamento alla Camera di Commercio venga fatto attraverso la Banca, allora c’è una commissione postale che deve essere obbligatoriamente adempiuta.

Perciò, con riguardo la questione di quanto costa registrare un marchio, è realmente difficile affermare l’esatto ammontare che deve essere effettuato in caso di registrazione. A parte questo, ci sono alcuni costi esterni che devono essere considerati in questo procedimento. Le tasse ed il tempo per archiviare la copia autentica, ossia ci sono alcune spese che devono essere effettuate.

Altre informazioni sulla registrazione:

Deve essere osservato che il procedimento di registrazione coinvolge una lista di formalità legali e di obblighi. Esso deve essere seguito rigorosamente. Oltre questo, il logo registrato è un aspetto molto importante in questo caso. La maggior parte delle società possiedono il proprio logo e disegno.

Perciò è molto importante che l’abbiano registrato. In assenza della registrazione, c’è una certa questione che può sorgere con riguardo la sua validità ed inviolabilità. Ci sono molte organizzazioni che sono coinvolte nel completamento della registrazione.

I costi che prendono sono veramente nominali. E’ sempre meglio consultarli quando si decide di effettuare la registrazione. Tutti i costi che riguardano la registrazione devono essere presentati all’Autorità competente. E’ anche piuttosto essenziale tutelare il logo attraverso il procedimento di registrazione.

Il logo, di base, è un segno o un simbolo che presenta il prodotto della società sul mercato. Esso dovrebbe essere disegnato in un modo esclusivo. Esso dovrebbe anche essere innovativo allo stesso tempo. Perciò il procedimento di un logo registrato implicherà l’inviolabilità legale del prodotto. Una volta che il logo viene disegnato, esso viene inviato per la stampa.

Quindi, si può ben ritenere dall’intera discussione che la registrazione di questo tipo di Proprietà Intellettuale è alquanto vitale ed importante allo stesso tempo. Per realizzare il business o il mercato senza difficoltà, esso deve essere registrato al momento opportuno.

logo registrato

Avviare un nuovo business? Devi pensare al Logo Registrato

Il logo è tra i beni più importanti di un’azienda. Se ben curato, può generare profitti costanti attraverso lo sfruttamento diretto o indiretto, in quanto è il legame principale tra l’azienda ed il cliente.

Logo o Marchio è un qualsiasi segno distintivo (parola, figura e simbolo) che identifica e distingue prodotti e servizi dagli altri prodotti e servizi uguali o simili, indipendentemente dalla loro origine. Se riuscite ad immaginare l’importanza del logo registrato , sicuramente non ve lo perderete, giusto?

Importanza della protezione del logo

La registrazione di un logo è l’unico modo per proteggersi legalmente contro le potenziali copiatrici, la concorrenza e l’acquisizione dello spazio sul mercato. Per questo, l’azienda deve depositare la domanda che sarà esaminata in conformità con la legge sulla proprietà industriale ed altre deliberazioni amministrative dell’ente.

Il logo registrato garantisce al titolare il diritto d’uso esclusivo su tutto il territorio nazionale, che potrà essere esteso a circa 120 paesi. L’imprenditore deve capire che la registrazione del logo è un investimento, non una spesa, in quanto quest’azione si rifletterà nel futuro flusso di cassa dell’azienda.

La normative per la registrazione dei marchi

La legge vieta anche la registrazione di bandiere, emblemi, monumenti pubblici, monete, banconote e altri beni di carattere ufficiale, nazionali o stranieri, di parole e figure contrarie al buon costume, che offendono l’immagine e la dignità della gente, contro le credenze religiose ed i culti pregiudizievoli o che istigano alla violenza e alla discriminazione delle persone o razze.

Né le lettere, i numeri e le date possono essere registrati separatamente, a meno che non siano rivestiti in modo distintivo, così come i colori e le loro denominazioni, a meno che non formino un insieme caratteristico. Per quanto riguarda la loro natura, il marchio può essere un prodotto, un servizio, una certificazione o un marchio collettivo. Quello utilizzato per identificare prodotti o servizi di persone della stessa entità, come le cooperative.

La natura del logo in relazione all’uso

Di prodotti o servizi: quello che serve a distinguere un prodotto da altri prodotti identici, simili o di diversa origine.

Collettivo: quello utilizzato per identificare un prodotto o servizio proveniente da membri di una particolare entità.

Certificazione: ciò che attesta la conformità di un prodotto o di un servizio a determinate norme o specifiche tecniche, in particolare per quanto riguarda la qualità, la natura, il materiale utilizzato e la metodologia utilizzata.

Presentazione del marchio

Misto: consiste nella combinazione di elementi verbali ed elementi figurativi, o di elementi verbali la cui ortografia viene stilizzata.

Tridimensionale: è formato dalla forma plastica (si intende per forma plastica la configurazione o la conformazione fisica) del prodotto o dell’imballaggio. Questa forma deve avere in sé la capacità distintiva ed essere dissociata da qualsiasi effetto tecnico.

Conclusione: Ne avete bisogno?

Attraverso il logo, un’azienda viene identificata e differenziata dai consumatori. Nel tempo, il marchio viene inteso come il riferimento della qualità di quel prodotto o servizio. Certifica inoltre la conformità di prodotti e servizi alle norme o alle specifiche tecniche determinate dalla legge, che regolano la concessione in licenza e la registrazione di marchi e brevetti sul territorio nazionale.

Aspetti che dovresti conoscere sulla registrazione di un logo

Aspetti che dovresti conoscere sulla registrazione di un logo

Bene, la registrazione di un logo per la vostra azienda è la cosa più importante su cui lavorare. Significa che l’azienda o il business utilizza qualsiasi tipo di logo, suono, grafica per rappresentare l’azienda o il business. Al fine di conoscere rapidamente il business e l’azienda si possono registrare i loghi.

Lo scopo principale della registrazione di un logo è quello di rappresentare il business e l’azienda. Ma è importante per gli utenti e le persone conoscere tutte gli aspetti di base prima di andare a rappresentare o fornire il logo al mondo intero. Prima della procedura di registrazione del logo, è necessario sapere come proteggere il progetto e l’intera attività che sta dietro di esso.

Dopo aver conosciuto tutte questi aspetti in modo corretto e preciso, si può procedere per il processo di registrazione logo. Loro dovrebbero svolgere tutte le attività relative a questo processo di registrazione, tenendo presente la normativa marchi. Facendo questo e tenendo in mente tutte le leggi sui marchi, quando si è impegnati nel processo di registrazione del logo, si può facilmente e correttamente ottenere il logo migliore e più adatto per il business e la società.

Per saperne di più sul processo di registrazione logo

Ci sono molte cose che avvengono nel processo di registrazione logo. Una volta che si decide di registrare un particolare logo come marchio per la propria azienda, è necessario condurre alcuni processi che rientrano nel procedimento di registrazione di un logo. È importante che gli utenti conoscano tutti gli aspetti e le regole prima di iniziare il processo di registrazione. Di seguito sono riportate alcuni aspetti cruciali sul processo di registrazione di un logo che lo riguardano che tutti gli utenti devono propriamente conoscere.

o La disponibilità nella ricerca del logo – Significa che una volta che si ottiene un logo come marchio della propria azienda, diventa facile per le persone e gli individui cercare il nome della propria azienda e della propria attività commerciale con quel logo che è registrato come marchio. La registrazione di un logo rende facile trovare il Vostro business e la vostra società in modo rapido e preciso.

o La compilazione del modulo – Si riferisce alla compilazione del modulo necessario per la registrazione di un logo. In questo modulo, gli utenti devono compilare tutti i dati basilari del business e della società insieme al logo che devono registrare come marchio.

o L’uso del marchio – Dopo di esso, il marchio è pronto all’uso, ma ora è il momento di aspettare a lungo per la registrazione marchio. Questa registrazione marchio consente di utilizzare il logo che si desidera utilizzare. Questo processo richiede circa un anno per essere completato.

In poche parole, è essenziale che gli utenti conoscano correttamente il processo di registrazione logo. Aiuta gli utenti e le persone a completare l’intero processo con facilità e in modo più efficace. I suddetti sono alcuni passi che vengono compiuti nel processo di registrazione logo. Ci sono anche altri passaggi inclusi in questa procedura di cui tutti gli utenti e le persone dovrebbero anche essere a conoscenza per svolgere l’attività in modo perfetto.

 
logo-registrato

La perdita d’immagine qualora non si investa nel logo registrato

La domanda che ci viene sempre rivolta dai Clienti è: Quanto costa registrare un logo? Quanto costa registrare un marchio? Ci si è, invece, mai chiesto cosa comporta il mancato investimento nel logo registrato per il nostro brand e per il nostro business? In quest’articolo, cercheremo di dare alcuni suggerimenti utili a tutti gli utenti interessati.

L’investimento sui propri asset immateriali passa attraverso diverse attività e step procedurali, si consiglia di iniziare con il logo registrato che consente di salvaguardare la porzione grafica di un marchio, ossia ciò che solitamente viene meglio memorizzato dalla clientela, visto che l’immagine, il disegno si fissa immediatamente nella mente dei consumatori. Successivamente, acquisite quote di mercato e fidelizzata la clientela si potrà passare alla registrazione marchio.

Ovviamente, il relativo investimento andrà calibrato e cadenzato sia in base alla difficoltà ed al livello di competizione presente nel proprio segmento di mercato, quindi, una quota parte del proprio budget dovrà essere annualmente accantonato, per poter essere costantemente destinato a questa tipologia d’investimento.

Privarsi di questa strategia fin dall’inizio della propria attività, significa restare penalizzati, restare relegati ai margini del proprio segmento ecc. Infatti, la mancata registrazione logo e il non possedere un marchio registrato vengono a costituire una perdita d’immagine che non potrà essere più colmata, il mercato infatti non perdona! Il gap competitivo che si verrà a creare con i competitor si rifletterà sulla propria reputazione e sulla propria credibilità di fonte ai clienti.

In definitiva, risparmiare sull’investimento Proprietà Intellettuale può rivelarsi un boomerang, molti imprenditori sottovalutano ancor‘oggi tale aspetto, nonostante la visibilità planetaria venutasi a creare con Internet, i motori di ricerca, i canali social, i siti web ecc. In ogni modo, suggeriamo di effettuare sempre uno studio approfondito del proprio segmento di mercato, avvalendosi di professionisti qualificati, capaci di prevedere i possibili sviluppi del proprio business.

Contattaci


Inviaci una mail e Seguici su Facebook

Twitter

Contattaci


Bologna

Via Schiassi, 2 -
40138 Bologna (BO)
Tel. + 39 331 2249228.
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Civitanova Marche

Via Berni, 7
62012 Civitanova Marche (MC)
Tel. + 39 331 2249228
e-mail: [email protected]
partita iva: 01588450435

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM

Fai una Domanda

Compila la tua richiesta:
l'Ufficio risponderà il prima possibile.
VAI AL FORM